TOP 10 FAMIGLIE

In Spagna ci sono circa 1'000 aziende che producono e commercializzano prosciutto iberico ... ma solo 10 sono Aziende TOP per area produzione, qualità certificata, tipologia di mangime utilizzato e sopratutto razza dell'animale. Solo jamon 100% IBERICO Bellota (Ghianda) possono essere considerati puri e chiamato Pata Negra. Spieghiamo brevemente la genealogia e alimentazione. Durante i primi mesi di vita, il suino con 100% razza iberica  ovvero che non è incrociato con nessuna altra razza, nei primi mesi di vita si alimenta con il latte materno poi quando raggiunge circa 8/10 mesi vive nelle tenute di proprietà nelle 4 areea della  dehesa, che è un tipo di bosco caratteristico della zona ovest della penisola iberica. Qui l’albero che si trova principalmente è la “encina”, la quercia, che dà come frutto la bellota (la ghianda) ricca di elementi proteici e enzimi che permettono a questo animale di essere cosi sano e poliedrico.


EFFETTI BENEFICI PATA NEGRA

Il prosciutto pata negra è molto sano. Dei grassi totali contenuti nel prosciutto pata negra di ghianda, oltre il 70% sono insaturi, i quali sono benefici per la salute. In effetti, tra tutti i prosciutti, la carne del pata negra di ghianda è la più sana per il cuore, molti medici consigliano anche la carne dello stesso animale nei differenti tagli, pluma, il filetto, il segreto, la presa, le guancie.. non solo buonissime come gusto ma anche molto sane per l'organismo. Jamon Pata Negra derivando da un animale che si nutre principalmente di cibo naturale, ghiande e cortecce ha  una carne a basso contenuto calorico: circa il 15% del suo contenuto è grasso ricco di acidi monoinsaturi, principalmente acido oleico (che si trova anche nell'olio d'oliva, un altro prodotto della dieta mediterranea), il quale aiuta ad aumentare i livelli di lipoproteina ​​ad alta densità (HDL o "colesterolo buono"), a ridurre quelli di lipoproteina ​​a bassa densità (LDL o " colesterolo cattivo") e a controllare i livelli di trigliceridi nel sangue. Inoltre, il prosciutto pata negra è ricco di proteine, ferro, magnesio, zinco, acqua e diverse vitamine, tra cui la vitamina B3 che aiuta a gestire lo stress.

TeAm PaTa NeGra ShOp


prova il l miglior Chorizo...

Conosci il lomo Pata Negra ?

sai che differenza c'è tra salchichon e fluet ?



SCEGLI IL TUO JAMON PREFERITO?

SCEGLI IL TUO JAMON PREFERITO?

SCEGLI IL TUO JAMON PREFERITO?

SCEGLI IL TUO JAMON PREFERITO?

SCEGLI IL TUO JAMON PREFERITO?


Prova il vero PATA NEGRA ...

Assapora il vero Chorizo Pata Negra...

il vero salchichon...

SCEGLI LA TUA BIRRA PREFERITA?

SCEGLI LA TUA BIRRA PREFERITA?

SCEGLI LA TUA BIRRA PREFERITA?

SCEGLI LA TUA BIRRA PREFERITA?

SCEGLI LA TUA BIRRA PREFERITA?


TOP 10 BEER 2022

LAGUNITAS IPA

Lagunitas Ipa si presenta di colore arancione, schiuma compatta e resistente, corpo medio, con note balsamiche di resina di pino, agrumate di pompelmo, note amare e insieme dolci di caramello. La gradazione alcolica è 6,2%, grado amaro 51,5 Ibu, grado colore 18,8 Ebc Questa IPA, dal bel colore dorato brillante e schiuma fitta nonchè abbastanza persistente, lascia immediatamente il segno per il suo bouquet intenso che danza tra note balsamiche di pino e di resina e agrumate di pompelmo. Una birra equilibrata, bilanciata e di facile approccio, con un finale molto pulito e non eccessivamente lungo. Provenienza: USA Birrificio: Lagunitas Fermentazione: Alta Stile: IPA Colore: Ambrato scarico Alcol: 6,2% Servizio: 6°/8° C Spillatura: Belga, suggerito con bicchiere.

AFFFLIGEM BLONDE

Birra Belga d’abbazia corposa e dal sapore intenso. Un bel colore dorato di cui la leggera opalescenza testimonia il suo metodo di fermentazione tradizionale. Dietro l’attacco sincero, potrete individuare note fruttate di susine, frutta matura e agrumi, punte di fiori di acacia, miele e pan di zenzero. Il tutto in perfetta armonia. Provenienza: Belgio Fermentazione: Alta Stile: Belgian Pale Ale Colore: Ambrato scarico Alcol: 6,8%

ADNAMS INNOVATION IPA

Viene prodotta con una miscela di malti di orzo e grano che le conferiscono il caratteristico sapore biscottato. I luppoli ( Bodicea, Styrian Golding e Colombo ) si miscelano in una perfetta combinazione di aroma e gusto freschi ed agrumati. Il finale è luppolato, lungo e leggermente etilico. Provenienza: Inghilterra Fermentazione: Alta Stile: IPA Colore: Ambrato scarico Alcol: 6,7%

ADNAMS MOSAIC PALE ALE

Gusto travolgente, un mosaico di luppoli, questa Pale Ale dal colore biondo pallido, si presenta fruttata con sentori di pesca e limone, e un finale tonico derivato dal luppolo. Provenienza: Inghilterra Fermentazione: Alta Stile: Pale Ale Colore: Giallo dorato Alcol: 4,1%

CORONA EXTRA MEXICO

Corona Extra, o più semplicemente Corona, è una celebre birra messicana esportata in tutto il mondo (presente in circa 150 paesi). La caratteristica schiuma sottile obbliga a consumare la birra direttamente dalla bottiglia: infatti, in un bicchiere l’assenza della schiuma favorirebbe una eccessiva ossigenazione del prodotto, alterandone il sapore. Celebre anche l’abbinamento della fetta di limone inserita nelcollo della bottiglia. Provenienza: Messico Fermentazione: Bassa Stile: Lager Colore: Giallo paglierino Alcol: 4,6%

GOOSE ISLAND IPA

L’IPA fiore all’occhiello di Goose Island è stata per sei volte vincitrice di medaglie al Great American Beer Festival. Abbiamo preso il tradizionale stile inglese e creato la nostra IPA arricchendola con aromi di agrumi e un deciso finale luppolato. Proprio per il suo sapore luppolato, franco e morbido, la IPA Goose è la birra perfetta, tanto per gli appassionati quanto per i nuovi consumatori. Provenienza: USA Fermentazione: Alta Stile: IPA Colore: Giallo dorato Alcol: 5,9%

ICHNUSA NON FILTRATA

Dalla passione dei Mastri birrai di Assemini nasce Ichnusa Non Filtrata. Si presenta con un tipico colore giallo dorato velato, grazie ai lieviti rimasti in sospensione data l’assenza della fase di filtrazione nel processo di produzione. I profumi sono leggeri e delicati, legati al malto e alla crosta di pane. Al palato offre una bevuta morbida con una piacevole nota amara nel finale. Provenienza: Italia Fermentazione: Bassa Stile: Keller Colore: Ambrato scarico Alcol: 5,0%

LA IPA  "MORETTI"

Si presenta con un colore dorato con riflessi ambrati, caratterizzata da una naturale torbidità dovuta alla non filtrazione, schiuma compatta, candida e fine. Al naso note agrumate che ricordano il pompelmo. Il gusto è equilibrato tra la nota luppolata e le note dolci del malto caramello Provenienza: Italia Fermentazione: Alta Stile: IPA Colore: Ambrato scarico Alcol: 5,2%

SMOKED 

birra cruda, ad alta fermentazione, non filtrata e non pastorizzata, ottenuta con rifermentazione in bottiglia. Si presenta nel bicchiere con un colore giallo ambrato chiaro, velato a causa dei lieviti in sospensione, con una schiuma color panna, abbastanza compatta e abbastanza persistente. Al naso emergono profumi intensi, fruttati di scorza d’arancia amara, mandarino e albicocca fresca; vegetali di luppolo e note di frutta secca come gli anacardi. In bocca è cremosa e frizzante, morbida e con evidenti richiami affumicati; ritornano aromi di scorza d’arancia amara, resina e caramello chiaro, per un finale fresco e decisamente amaricante. Abbinamenti: pasta alla carbonara, stinco di maiale, pecorino stagionato. Produttore: Birra Flea Società Agricola Formato: bottiglia da 33 cl. Tipologia: Smoked Ale Titolo alcolometrico: 6,4% vol. Temperatura di servizio: 8-10 °C. Bicchiere: calice a tulipano

CIMBRA HERBEST

Descrizione: birra artigianale a bassa fermentazione, non pastorizzata, in stile Vienna del Birrificio Cimbra. Si presenta nel bicchiere con un colore giallo ambrato intenso con sfumature aranciate ed una schiuma color avorio, compatta e persistente. Al naso si percepiscono profumi abbastanza intensi e morbidi di malto d’orzo ed erbe di montagna essiccate, poi note di caramella mou, di rooibos e noci pecan, infine bergamotto e ginger. In bocca è delicata, cremosa e con una fine frizzantezza, di corpo leggero e morbida, con ritorni aromatici leggermente affumicati e di miele di castagno; il finale è abbastanza persistente e leggermente amarognolo, su toni maltati e di ginger. Abbinamenti: stinco di maiale con patate arrosto. Produttore: Brauerei Hirt per Birrificio Cimbra (Tzimbar Srl) Formato: bottiglia da 50 cl. Tipologia: Lager Vienna Titolo alcolometrico: 4,9% vol. Temperatura di servizio: 8-10 °C. Bicchiere: pinta

MESSINA CRISTALLI DI SALE

Questa ricetta speciale nasce dall’ispirazione dei mastri birrai che hanno selezionato un ingrediente inaspettato: i cristalli di sale di Sicilia. Questo ingrediente, unito con maestria ai malti chiari e a un luppolo esclusivo, esalta al palato gradevoli note floreali e sensazioni fruttate, tipiche degli agrumi di Sicilia. Una delicata punta di sapidità, perfettamente bilanciata, dona a questa birra morbidezza, rotondità e finezza di gusto Provenienza: Italia Fermentazione: Bassa Stile: Lager Colore: Giallo dorato Alcol: 5,0%

X-Mark Cannabis Beer

Birra con infusione di estratto di canapa. Al naso note erbacee, quasi balsamiche, spiccano in maniera prepotente e si percepiscono sia la canapa che l’erbaceo del luppolo. In bocca un equilibrio perfetto, inizio leggermente dolce, erbaceo che spunta pian piano e final secco e aromatico. Una birra pulita, liscia.



ABBINAMENTI BIRRA & TAGLIERI DI SALUMI

In Pata Negra Shop ci piace sperimentare prodotti di ecellenza con i nostri speciali taglieri, per questo abbiamo cercato quali sono le 25 migliori.Tra le prime 25 birre della lista delle migliori birre del mondo stilata da Beer Advocate, undici sono India Pale Ales. Le IPA sono disponibili in una varietà di stili, ma sono generalmente note per l'elevato contenuto di luppolo. I loro sapori possono spaziare dall'agrumato al pino e, sebbene non siano tutte amare, le IPA sono adatte a coloro che apprezzano un po' di amaro nelle loro pinte. Gli stili sono classificati per regione - West Coast, British e New England, per esempio - e per livello di luppolo, come doppio o triplo. Il nome "India Pale Ale" risale al XIX secolo, quando la birra fu creata in Inghilterra ed esportata alle truppe britanniche di stanza in India. Quali sono le regole da seguire: La birra deve accompagnare armoniosamente il cibo, questo è l’approccio classico e allo stesso tempo la modalità di abbinamento più diffuso in assoluto, affinché la pietanza sia protagonista. Oltre all’abbinamento per armonia, c’è quello per contrasto, in cui il cibo e la birra sono in contrapposizione fra loro (es. salato/amaro). Infine, c’è l’abbinamento mirato in cui si vuole accentuare la birra o la pietanza. Un’ottima proprietà della birra nell’abbinamento col salume è il suo effetto sgrassante dovuto all’acido carbonico e all’amarezza del luppolo, che puliscono meravigliosamente il palato. Inoltre, le note acide e fruttate o tostate di alcune tipologie di birre possono portare a un’interazione “delicatamente provocatoria”. Quindi, la cosa migliore è sempre sperimentare per trovare un abbinamento particolare e sorprendente. Attualmente, con oltre 100 stili di birra classificati risulta estremamente facile trovare l'abbinamento perfetto.  Importante anche la consistenza del salume, dal lardo vellutato ai salumi spalmabili, come la n’duja calabrese o il ciauscolo marchigiano o il paté di fegato toscano, all’elegante prosciutto crudo tagliato sottilmente o al coltello fino al rustico speck dell’Alto Adige. Il tempo di permanenza e il comportamento masticatorio in bocca giocano un ruolo importante per scegliere la giusta birra. Un punto non trascurabile in aggiunta è anche il contenuto di sale, che deve essere preso in considerazione in quanto difficile da abbinare. Quali le precauzioni e gli errori da non commettere in questi abbinamenti? La birra deve gustativamente ‘rispettare’ la pietanza e non deve mai sovrastarla. Ad esempio, sarebbe completamente sbagliato accostare una birra altamente aromatica o molto alcolica a un salume molto delicato, ma anche viceversa, cioè un salume molto saporito con una birra delicata. Certo, si potrebbe sperimentare e provare comunque allo scopo di trovare un abbinamento molto particolare. Alla fine, è questa l’arte dell’abbinamento: la ricerca e la sperimentazione continua, quindi “provare, provare, provare”. Nel caso in cui si prevedano dei taglieri misti di salumi, quali regole seguire negli abbinamenti? Qui l’abbinamento si fa un po’ più complesso e richiede uno stile di birra trasversale che di solito si trova con birre meno aromatiche. Quindi, interessanti sono le birre affumicate,  effervescenti e leggermente più amabili e meno amare. Naturalmente, dipende anche dalla composizione dei vari salumi presenti sul tagliere da abbinare con con aromi e gusti diversi per tipologia di birra che si adattano meravigliosamente all’abbinamento tradizionale. Certo è che la birra può arricchire ulteriormente l’esperienza dell’abbinamento con il salumi da provare le birre artigianali: SMOD RED, BLONDE ALE, BLANCHE... oppure le variazioni delle IPA... per gli amanti di gusti forti: CANNABIS BEER...

La birra Bock, secondo noi è adatta per il saporito salame e per lo speck, mentre per un Prosciutto Crudo dolce è necessaria la delicatezza di una Lager, un abbinamento davvero riuscito. Una birra più corposa come una Bitter Ale può infine affiancare la bresaola e salumi affumicati. Per le degustazioni di Formaggi ci adentriamo in un percorso ad "ostacoli" mozzarella e ricotta, che richiedono rispettivamente una Lager e una Blanche, tendenzialmente le scelte migliori sono quelle da fare sul fronte delle birre con più carattere.. a differenza di formaggi freschi  non stagionati come primi sale, le robiole va bene una Lager, per pecorini e Parmigiano Reggiano ci vuole una Bock, mentre per i piccanti e gli stagionati è perfetta per noi è una Ale.

Vi aspettiamo per dirci il vostro parere e darci i vostri suggerimenti...

Team  PaTa NeGrA ShOp

SCOPRI I NOSTRI TAGLIERI PATA NEGRA

Conosci Jamon Pata Negra?

La degustazione dei prodotti PATA NEGRA ha esteso i suoi orizonti in tutte le parti del mondo. In questo modo molti Golosi e persone che vogliono assaporare il miglior prosciutto al mondo guadagnano presenza all’interno della gastronomia gourmet e si stabiliscono gli elementi per una corretta degustazione di questo meraviglioso prodotto. Importante nelle degustazioni riconoscere le proprietà organolettiche. Si tratta dell’apice dell’elaborazione del prodotto, un processo che inizia con l’allevamento di questi animali e continua con la successiva stagionatura. Mediante la degustazione è l’esame gastronomico a cui viene sottoposto qualsiasi prodotto di qualità. Nella degustazione è consigliato seguire una serie di passi, conoscere le nozioni gastronomiche di base che permetteranno di percepire la maggior quantità e qualità di note e sfumature possibili. Il primo senso che entra in gioco è la vista. In effetti, è il primo contatto con il prosciutto spagnolo, dove la prima cosa che salta agli occhi è la sua forma. Se si tratta di un buon prosciutto iberico che ha pascolato nella dehesa avrà lo zoccolo lungo e affilato (per via delle ossa più sottili e dell’esercitazione dei muscoli), un colore marrone dai toni neri e della muffa nella zona della coscia. Questo è un indizio che funziona quasi sempre alla perfezione per individuare un prosciutto pata negra. Se uno lo taglia o ha la possibilità di vedere come lo fa qualcun altro, bisogna osservare il colore del grasso più superficiale, quello che compare non appena si toglie il primo strato di pelle. Un colore giallognolo è sintomo di una buona stagionatura, ma solo nello strato più superficiale. Man mano che si avanza troviamo la carne magra, che è generalmente rosata e possiede molte piccole venature di grasso infiltrato e cristallizzato tra i muscoli. In questo caso, l'animale è stato sicuramente ingrassato in regime di montanera creando un prodotto eccellente, perché questo è il grasso che apporta la maggior quantità di sfumature gustative. Altro elemento da gestire nella degustazione è l’aroma, che si riconosce dall’olfatto. E questo è un senso infallibile per individuare un prodotto proveniente da un animale alimentato esclusivamente a base di ghiande e nel cui processo di elaborazione sono stati pazientemente rispettati i tempi e le condizioni ambientali necessarie per garantirne il successo, così come le conoscenze tradizionali (proporzione di sale, asciugatura, stagionatura, maturazione, ecc.). IMPORTANTE: JAMON di qualità si differenzia da uno dei tanti per il suo aroma. Dopo averlo osservato e annusato attentamente, arriva il momento di assaporare delle fette ben tagliate, la prova definitiva. Per prima cosa bisogna valutare la consistenza delle fette, il livello di succosità (un buon jamon dev’essere succoso, non troppo secco), che dipende principalmente dal tempo di asciugatura e/o di maturazione, da un ridotto contenuto di sale e dalla quantità e qualità del grasso. Un prosciutto pata negra deve sciogliersi in bocca con fluidità, senza che sia necessario masticarlo molto per via delle fibre muscolari. Ma quali sono le sfumature da apprezzare? In primo luogo bisogna evidenziare le note salate, ovviamente per la presenza del sale, ma in modo molto equilibrato, senza che predomini. Successivamente la prima cosa che si distingue è la predominanza delle ghiande fresche, autentiche fautrici del prosciutto spagnolo e pertanto il segno distintivo più forte in confronto ad altri che non provengono da maiali alimentati in montanera. Nonostante la leggera nota salata, si apprezza anche un gusto dolciastro molto gradevole che, con le note leggermente piccanti, dà buona prova di un lungo periodo di maturazione in cantina. Sebbene sembri paradossale, entrambe le note (dolce e piccante) sono avvolte da un leggero tocco stagionato (rancido vicino alla pelle) che rafforza questo aspetto ed è quindi considerato molto positivo. Gli esperti assaggiatori elevano questi indizi a gusti che ricordano il sapore del caramello e della frutta secca o l’aroma di una cantina. Adesso, se seguirete tutte queste avvertenze siete pronti alla degustazione in Shop Pata Negra.


SCOPRI LE TAPAS PATA NEGRA

TAPAS AL LARDO PATA NEGRA

EMPANADAS AL PATE' DI ANATRA

TIGNANELLO E PECORINO DI FOSSA

Queso Azúl De Valdeón I.G.P.

TAGLIERI PATA NEGRA

ABBINAMENTO VINI & TAPAS

TAPAS LARDO & Manchego D.O.P.

JAMON CEBO DE CAMPO

TAPAS SALAMANCA

EMPANADAS DE CHORIZO


DEGUSTAZIONE DI FORMAGGI IBERICI

Il nostro consiglio è di iniziare la degustazione dei formaggi iberici  con "El Torrat" Mas el Garet, prodotto con una miscela di latte di capra biologico e latte di capra a coagulazione enzimatica, protetti dal sigillo "Latte di capra catalana". Il sapore di questo formaggio è avvolgente ed equilibrato. Questo formaggio ha subito 7 mesi di stagionatutura.

Altro consiglio Il Formaggio di capra artigianale e biologico El Garet Gran riserva*... È fatto con latte di capra stagionato. La sua corteccia è ruvida e naturale. In bocca, il suo sapore è più forte della maggior parte dei formaggi. Al taglio la sua consistenza è cremosa ed equilibrata. Questo formaggio ha una stagionatura di 6 mesi, che si traduce in un sapore intenso e marcato. Il nostro suggerimento è di accompagnarlo con tapas al pomodoro e jamon iberico.... interessante per chi vuole trovare gusti più tenui Il formaggio Bideki stagionato, prodotto con latte di pecora latxa, una razza autoctona dell'area dei Paesi Baschi e con un periodo di maturazione di 6 mesi. Questo formaggio ha la Denominazione di Origine Idiazabal**. Insieme al tipo di latte che è stato utilizzato nella sua preparazione, rendono questo formaggio unico. Consigliamo il formaggio Bideki di pecora latxa come aperitivo o antipasto, come parte di un tagliere di formaggi di alta qualità o in insalate  gourmet.

Infine la nostra proposta finale per i formaggi a base di latte di capra è con un formaggio particolare Il formaggio stagionato Gran Reserva di Viriato, prodotto con latte crudo di pecora con una stagionatura di 12 mesi. È un formaggio di tipo manchego per il caratteristico sapore di formaggio secco conferito dal latte crudo di pecora e per la lunga stagionatura. Consigliamo di consumare questo formaggio stagionato Viriato Gran Reserva  come antipasto, incluso in un tagliere di formaggi gourmet di alta qualità e insalate. È perfetto anche per essere servito nelle tapas con un vino robusto Pata Negra... seguite il vostro gusto con i prodotti pata negra****


CHORIZO & JAMON PATA NEGRA

Il primo passaggio è il nostro chorizo iberico bellota che viene proposto in abbinamento con i formaggi, per chi non lo sapesse è un misto di carne accuratamente selezionata dal maiale iberico 100 % belotta, allevato in pascoli e alimentati solo con ghiande. Questo chorizo è condito con sale e peperoncino rosso, seguendo la ricetta tradizionale, la sua composizione è 100% Gara Iberica; Il nostro suggerimento, il chorizo iberico bellota viene proposto in abbinamento con i formaggi iberici di capra, mucca e di pecora in differenti stagionature, per chi ancora non lo sapesse il "chorizo" è un salume  misto di carne accuratamente selezionata dal meraviglioso animale iberico di razza 100 iberica, allevato in pascoli e alimentati con ghiande. Questo chorizo è condito con sale e peperoncino rosso, seguendo la ricetta tradizionale. la sua composizione è 100% Gara Iberica.

Iniziamo a capire qual'è il migliore abbinamento con Jamon e Chorizo Patanegra... Per Jamon Pata Negra di ghianda, la radicata tradizione vinicola in Spagna fa sì che il vino sia il pretendente ideale per il loro accompagnamento mentre per il Chorizo si può osare anche a entrare nel mondo delle bollicine... 

DEGUSTAZIONE JAMON & CHORIZO PATA NEGRA

Il nostro miglior prodotto adesso è il Jamon Pata Negra  Extrem prodotto nella zona di Extremadura e ha più di 62 mesi di guarigione. Questo puro pezzo iberico è un suino che dalle sembianze si avvicina ad un Cinghiale,  vive libero e si alimenta  solo con Ghiande ed erbe. l'area Extremadura è una delle principali aree di produzione delle Prosciutto de Bellota Ibérico grazie al suo clima di estati caldi e inverni miti e alle sue ampie distese di pascoli in cui pascolano questi meravigliosi esemplari. Inoltre, il cibo gli conferisce quel sapore caratteristico delle Prosciutto de Bellota Ibérico, con un intenso sapore iberico con tocchi fruttati. La sua carne diventa rosso scuro e il suo grasso, tra bianco, rosa e trasparente, ha una consistenza cremosa e un aroma intenso. È un prodotto di altissima qualità tra gli iberici di Bellota e apprezzato in tutto il mondo come uno dei grandi tesori gastronomici.

Altro Jamon proposto dallo Shop Pata Negra è il  Cinco Jotas (5J) di Jabugo che  proviene dalla zona di Huelva. questi animali si nutrono esclusivamente con ghiande e pascoli naturali. Il suo periodo di asciugatura è lungo, il che lo rende di così buona qualità. Le bodeghe iberiche che curano la loro stagionatura sono nelle zone di Jabugo (Huelva), dove il Clima è moite e le estati più calde hanno un sapore intenso rendendo questo prodotto dal gusto e dalla consistenza incredibilmente succosa. La carne di colore rosso intenso e il grasso è morbido e trasparente.  La canna è sottile, con una percentuale di grasso infiltrata inferiore ad altre ghiande e ha un aroma e un carattere fruttato. 

Il terzo Jamon proposto è  Joselito Gran Reserva 48 mesi di stagionatura  è considerato il miglior prosciutto del mondo. Il prosciutto Joselito proviene dalla zona di Salamanca. Il maiale è stato alimentato solo con ghiande e pascoli naturali. Gli unici ingredienti utilizzati per la sua preparazione sono carne di maiale e sale. Non contiene conservanti, additivi chimici, glutine o lattosio, che lo rendono un prosciutto naturale al 100%, adatto a tutti. Il prosciutto Joselito è unico per sapore e caratteristiche. Il suo sapore è morbido, delicato e leggermente dolce. La sua canna è allungata e stilizzata e la carne è luminosa, con un colore tra il rosso e il viola. Il suo grasso è untuoso che si scioglie al palato, aromatico e fluido e dal sapore intenso e prolungato. La sua percentuale di grasso è più elevata rispetto ad altri prosciutti, uno dei motivi per cui è così buono e ha un sapore così intenso. 

Per gli abbinamenti Vino o Bollicine ...  bè dipende ovviamente dai personali gusti di ognuno..

Secondo la classificazione gastronomica, esistono circa nove tipi di vino dalle caratteristiche ben definite: dolci, rossi riserva e gran riserva, rossi crianza, rossi giovani, rosati, secchi da legno, secchi naturali, spumosi e generosi.

Partendo dalle "bollicine" bisogna distinguere tra quelli dolci, molto instabili e zuccherati, motivo per cui non sono un buon accompagnatore, e quelli più secchi e vecchi, come il champany o il cava (siano essi brut-nature o sec), che elevano il sapore del prosciutto pata negra lasciandolo esprimersi nella sua pienezza.

Restano i vini generosi, tra i quali spiccano il RISERVA VALDEPENAS e il RJOCA, secondo molti il compagno ideale del prosciutto PATA NEGRA, per via del suo carattere penetrante che permette di elevare il sapore del prosciutto spagnolo e di renderlo più persistente al palato. Infine, la tendenza "nuova" riguarda le birre artiginale  in quanto il loro amaro combina perfettamente con la sensazione di intensità prodotta dal grasso del prosciutto spagnolo, aggiungendosi così allo spumante, ai vini generosi, ai vini giovani leggeri e ai grandi vini riserva in questa top five dei compagni ideali del prosciutto pata negra di ghianda. Molti anni fa si credeva che bere vino dolce con il prosciutto pata negra di ghianda fosse molto sano, ragion per cui veniva accettata come la combinazione ideale. Dal punto di vista delle esperienze gustative, oggi si afferma che questa è una delle peggiori combinazioni possibili, dato che l'alto contenuto di zucchero di questi vini fa sì che questo invada il sapore del prosciutto spagnolo, relegandolo ad un ruolo secondario. Per quanto riguarda i vini giovani esistono due possibilità. Da un lato ci sono i vini giovani ma pesanti, corposi, poco consigliati perché tendono a mascherare il sapore del prosciutto spagnolo. Dall'altro lato ci sono i vini giovani più leggeri, che sperimentano un'attrazione reciproca con il prosciutto pata negra di ghianda, visto che la freschezza di uno combina perfettamente con l'intenso sapore dell'altro. Questo non si verifica con i vini altrettanto leggeri come i bianchi giovani, che vengono sopraffatti dall'intensità del prosciutto spagnolo. I vini rossi riserva, nonostante la grande personalità che presentano, sono accompagnatori eccellenti del prosciutto pata negra, poiché parliamo della combinazione di due giganti del sapore e dell'aroma, due prodotti della più alta qualità che sanno armonizzare, dandosi spazio l'un l'altro per esprimere al massimo le loro qualità.