SAI COSA VUOL DIRE TAPAS?

Con il termine spagnolo tapasi indica un'ampia varietà di preparazioni alimentari tipiche della cucina spagnola, salate e anche dolci, consumate come aperitivi o antipasti. Le tapas spagnole sono preparate con ingredienti legati alla produzione alimentare mediterranea. Le tapas possono essere fredde, quando vengono preparate, per esempio, con ljamon e pomodoro , o calde, con polpo o paté... L'origine deriva dall'antica usanza di coprire, in spagnolo tapar, i bicchieri di vino nelle taverne e nelle locande, con un pezzo di pane o prosciutto, per evitare che vi potessero entrare insetti o polvere. Esistono altre denominazioni nel territorio spagnolo: poteo o poteos nei Paesi Baschi e in Navarra, alifara in Aragona e picadeta o picaeta nella Comunità Valenciana. polpette (albondigas) aioli, salsa a base di aglio e olio d'oliva dal sapore forte e servita sul pane come antipasto o aperitivo boquerones en vinagre, acciughe bianche servite sotto aceto pinchos (o pintxos in basco), stuzzichini realizzati con vari ingredienti, infilzati con uno stuzzicadenti e collocati su una fetta di pane patatas bravas, patatas a la brava o papas bravas, patate fritte accompagnate da una salsa piccante a base di pomodoro e pimenton (paprica).

Ma se ti dicessi ‘Pintxos‘? Sapresti dirmi di cosa si tratta?

Vediamo quindi cosa caratterizza e distingue questi due cardini della cucina spagnola. Origine delle Tapas.. La leggenda narra che il Re Alfonso X detto il Saggio, reggente di Spagna nella seconda metà del 1200, fù affascinato dall’uso che si faceva in Andalusia delle "fette" di pane con il "prosciutto" iberico: queste piccole fette venivano poste sui bicchieri di sherry per evitare che gli insetti attratti dalla dolcezza ci volassero dentro. Di fatto il pane copriva il bicchiere... il termine ‘coprire’ in spagnolo si dice infatti ‘tapar’, da cui deriva il termine ’tapas’. Oltre a questa funzione “protettiva”, suddetti stuzzichini avrebbero rallentato l’ubriacatura dei commensali, così il Re ordinò il servizio di tapas in accompagnamento al vino in tutto il Regno di Castiglia. Le Tapas più famose in tutto il mondo, vengono consumate in abbondanza principalmente su tutto il territorio iberico...In Andalusia però, dove la tradizione è ancora forte, vengono servite quasi sempre gratis per accompagnare un bicchiere di vino o di sangria, come si faceva ai tempi del Re saggio... 

Come si presentano queste tapas?

Il format più diffuso è una classica fetta a forma "ovale" di pane (simile al pane delle baguette per intenderci) con un qualsivoglia condimento caldo o freddo, la più famosa con jamón iberico (prosciutto tipico della penisola), chorizo (salsiccia), verdura, tortilla di patate e molto altro. Ma per tapas si intende in realtà una varietà molto più ampia di stuzzichini, come possono essere le "Bombas" crocchette di patata e prosciutto, le patatas bravas (patate al forno condite con una salsa piccante), i calamari fritti e una lista infinita di altri assaggi.

SAI COSA SONO LE BOMBAS oppure PAPAS BRAVAS ?

Le "Bombas" sono una specialità tipica della regione della "Catalunya"... sono delle polpette di patate ripiene con jamon iberico o carne, impanate e servite con salsa brava sono la tapa più venduta del sabor, muy rica e tipica di Barcellona. Frequentatissimo tapas bar di Barceloneta "La Bombeta", nel quartiere bi barcelloneta, vicino alle spiagge,  serve una ricca crocchetta fritta di patate ripiena con carne e cosparsa di salsa piccante "salsa Bravas" e salsa "allioli".

Le patatas bravas, rientrano tra le tapas, stuzzichini a base di patate fritte in olio di semi e condite con una salsa piccante a base di aglio, passata di pomodoro, aceto e paprika. Il nome "bravas" in italiano significa "selvaggio" e fa riferimento alla salsa molto piccante che le accompagna. Sono servite sia calde sia fredde in ogni bar e ristorante della Spagna, specialmente a Madrid, dove sono il tipico stuzzichino da aperitivo, insieme a tortillas e croquetas.